Get Adobe Flash player

 

 

 

 

 

 

Showroom AlpenStube

Via Rovereto 130

36015 Schio (VI)

Info: 331-1280998

info@alpenstube.it

 

 

 

 

 

Il segreto delle stufe ad accumulo in maiolica

Una stufa in maiolica procura benessere tramite il calore. E' realizzata sfruttando al massimo il calore prodotto dalla combustione della legna che viene trattenuto a lungo attraverso una serpentina in materiale refrattario, ad alto potere d'accumulo.

Nella camera di combustione si raggiungono 800-1000 °C mentre all'ingresso della canna fumaria, dopo i “giri di fumo”, la temperatura dei gas di scarico si aggira sui 200°: il calore viene accumulato nel nucleo in materiale refrattario e nel rivestimento in maiolica.

Le mattonelle della stufa e l'argilla refrattaria accumulano il calore per poi trasmetterlo lentamente alle pareti, ai mobili ed all'uomo (si tratta mediamente di 8-13 quintali di massa che lentamente si riscalda per poi cedere altrettanto lentamente il calore).

Alcune ricerche hanno dimostrato che particolari condizioni climatiche ed ambientali stimolano al meglio i nostri sensi:

 

Alta quota di calore radiante: la radiazione termica di una stufa THUN si colloca nel settore infrarosso ed influenza positivamente il sistema neuro vegetativo (es.:frequenza respiratoria, pressione sanguigna).

Minore riscaldamento dell’aria (non oltre i 20°C) una stufa THUN riscalda l'ambiente in modo uniforme in senso verticale.

Elevata umidità relativa dell'aria.

Resa di combustione dall'85% al 92%: le stufe piene consentono inoltre un alto rendimento, secondo il “Fraunhofer Institut” di Monaco.

Ogni carica richiede in media tra gli 8 ed i 12 Kg e permette di riscaldare un ambiente per circa 10-12 ore (con un enorme risparmio economico nei confronti ad esempio del riscaldamento a gas: bastano infatti circa 300-350 euro di legna per scaldarsi per un intero inverno).

Sgravio fiscale del 36% normativa risparmio energetico

La legna, come combustibile, è una fonte energetica rinnovabile: essendo un prodotto di scarto della silvicoltura la sua vendita è utile proprio alla cura e al mantenimento dei nostri boschi. Le stufe THUN,costruite a regola d'arte dai maestri fumisti, vantano valori eccellenti nei gas di scarico, se si brucia però soltanto legna non trattata, secca, con contenuto massimo di umidità del 15%.

Il calore radiante non muove l'aria e impedisce il sollevarsi di gran parte della polvere.

Lo scoppiettare del fuoco è l'unico piacevole rumore prodotto da una stufa THUN.

Chi tiene presenti questi criteri, difficilmente potrà rinunciare ad una stufa THUN.
Scegliere una stufa in maiolica significa risparmiare e rispettare l'ambiente.

 

Stufa tradizionale

 

stufa_tradizionaleLe Stufe in maiolica tradizionali piene accumulano calore, cedendolo poi come calore radiante: il blocco di refrattario viene riscaldato dalla combustione del legno grazie al fatto che i gas caldi scorrono attraverso i “giri di fumo”, cedendo calore al materiale, che accumula il calore e lo irradia nell’ambiente circostante. Le mattonelle raggiungono gli 80°C, ma data la natura particolare della ceramica, non vi è alcun pericolo di scottarsi.

La stufa si alimenta 2 volte al giorno e la cenere prodotta va tolta poche volte durante il periodo di riscaldamento, poiché il fuoco deve ardere su un letto di cenere.

Utilizzare senza sprechi una Stufa in maiolica tradizionale è semplice, basta seguire scrupolosamente le poche regole contenute nelle istruzioni per goderne appieno tutti i benefici...

 

dsc01778_stitch2sito2

 

Stufa modello Grecia

 

 

Stufa ad Aria Calda

stufa_aria_caldaLa Stufa ad aria calda ha un nucleo costituito da un corpo riscaldante in ghisa che, unito alla superficie dei “giri di fumo” in ceramica, riscalda l’aria, riversandola nelle diverse stanze attraverso griglie o bocchette di ventilazione regolate da apposite valvole.

La Stufa ad aria calda possiede tutti i pregi di una stufa tradizionale in ceramica. In più, oltre al calore emesso tramite convezione, cede calore radiante: le mattonelle raggiungono infatti 60/80°C, una temperatura maggiore rispetto ad altri sistemi di riscaldamento.

La stufa va alimentata 3 o 4 volte al giorno ed ha un’alta potenzialità di riscaldamento (fino a 350 m³): è possibile sostituire completamente il riscaldamento centrale o integrarlo opportunamente, risparmiando fino al 30% sui costi...

 

 

Stufa modello Cuori con inserto in ghisa Brunner

 


 Questo sito è stato visualizzato
 241704 volte